La certificazione Vegan ok

Vegan ok certificazione

La certificazione Vegan ok per i cosmetici

Veganok è l’unica certificazione Etica per prodotti Vegan nata in Italia. Naturalmente, risulta valida sia per i prodotti alimentari che per quelli non alimentari. Vegan ok è il più diffuso standard etico al mondo. Raccoglie oltre 1000 realtà certificate tra aziende e servizi e decine di migliaia di prodotti sia in Italia che all’estero. L’azienda che decide di auto certificare un prodotto, opera secondo la normativa Europea UNI EN ISO 14021. Dobbiamo evidenziale che l’attività di cui stiamo parlando è legata all’auto certificazione di un prodotto. Infatti, l’azienda compila un modulo per certificare i propri prodotti e ottenere la concessione d’uso del marchio VEGANOK. Solo dopo, l’azienda potrà decidere se ricevere anche il controllo di parte terza. In questo caso i prodotti riporteranno anche la dicitura “Certificato da [nome ente certificatore] per VEGANOK”.

Il disciplinare etico Vegan ok Standard

Lo standard Vegan ok prevede un disciplinare. Naturalmente, tutte le aziende che vogliono certificare il prodotto devono rispettare queste regole. All’interno del documento sono indicate le sostanze da evitare. Fanno parte della lista Seta, Lana, Angora, Astrakan, Cachemire, Mohair, Pelle, Pellicce, Avorio, Camoscio, Corna o Zoccoli, Corallo, Ceralacche, Perle, Gusci e Conchiglie, Setole animali, Piume, Spugne di mare, Ceramiche trattate con carboni animali (china bone), Lanolina, Caseina e Caseinati, Yogurt, Siero del latte, Altri derivati da latte e Uova, Polline, Pappa reale, Miele, Cera d’api, Altri derivati apiari, Veleno animale, Carboni di origine animale, Collanti animali, Lumache, Oli e Grassi animali, Gelatine animali, Ossa, Sangue essiccato, Ambra grigia, Chitina, Squalene di origine animale, Pergamena, Placenta, Gommalacca, Urea di origine animale, Pepsina, Cheratina, Abomaso, Acido stearico, Stearina, Cocciniglia (E120) e ogni altro Additivo di origine animale (E154, E631, E901, E904, ecc.).

Ingredienti considerati Vegan ok sotto specifiche condizioni

  • Se si utilizzano additivi, bisogna provare la provenienza non animale.
  • Per i prodotti contenenti tartufo ci sono altri controlli. Se la concentrazione di tartufo supera il 50% del totale del prodotto finito è necessario firmare il Disciplinare aggiuntivo “Raccolta Tartufi”.
  • Utilizzo di alcolici. Non è consentito l’uso di prodotti di origine animale per la chiarificazione e stabilizzazione del prodotto. Ovviamente, rientrano nella categoria albumina, caseine, colla di pesce, gelatine animali, ecc.
  • Etichettatura. Non è consentito l’uso di colle, inchiostri, lubrificanti di origine animale. Viene fatta eccezione per bio plastiche o simili, ma in percentuale minore.

Test su animali e prodotti Vegan ok

Sempre il disciplinare raccoglie poi regola che riguardano gli aspetti dei test su animali. Nel caso in cui siano stati condotti, anche in passato, esperimenti su animali, è possibile rimediare. Infatti, con la dichiarazione il soggetto si prende l’impegno a NON effettuare o commissionare mai più alcuna sperimentazione su animali. Inoltre, deve essere espressa una ferma e incondizionata condanna alla sperimentazione su animali. Bisogna, unitamente all’impegno formale, ribadirlo anche sulle documentazioni. Parliamo di Volantini, Depliants, Etichette, Sito web. Chiaramente, non devono essere citati esperimenti su animali che diano a tale pratica valore scientifico.

ENTRA NEL NOSTRO
CLEAN BEAUTY CLUB

 

Un sacco di vantaggi ti aspettano! Compila il form
e ricevi uno sconto del 10%

SCOPRI I VANTAGGI E ISCRIVITI
  • -10% sul primo ordine
  • Consulenza Gratis su Whatsapp
  • Scegli i Tuoi Campioncini
  • Sconti sui Tuoi Prodotti Preferiti
  • Consigli su Misura per Te

 

* Campo Obbligatorio

Ricorda di controllare anche nello SPAM!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie.