Come trattare i capelli grassi

Come trattare i capelli grassi

Avere i capelli grassi può essere fonte di imbarazzo; ci si sente sempre con i capelli unti, anche subito dopo averli lavati.

Spesso i capelli grassi appaiono opachi, sottili e pesanti e fanno fatica a mantenere la piega. Così, si tende a fare lo shampoo tutti i giorni 🤦‍♀.

Keep Calm e niente paura! In questo articolo vedremo insieme risolvere definitivamente il problema con una hair care routine capelli grassi ad hoc 😍!

Per imparare a gestire i capelli grassi è fondamentale riconoscere le cause, così da poter mettere in atto i giusti rimedi naturali contro i capelli grassi. Tuttavia, evitiamo di seguire alla lettera i rimedi della nonna, con consigli che prevedono l’utilizzo di aceto di mele o altri intrugli. Il Rischio peggiore è quello di mettere a repentaglio la salute dei capelli.

Attenzione poi anche a non confondere i capelli grassi con situazioni di infiammazione del cuoio capelluto, come la dermatite seborroica, che può portare proprio capelli grassi con prurito. In questo caso meglio rivolgersi ad un medico, per un trattamento mirato.

Capelli grassi: le cause

Chi soffre di questo problema avrà sentito dare la colpa a stress, ansia e cattive abitudini. Tuttavia, spesso la causa dei capelli grassi è da collegare agli ormoni o all’uso di cosmetici inadatti.

Le ghiandole sebacee cominciano la loro attività durante la pubertà e sono influenzate dagli ormoni. La secrezione di queste ghiandole è proprio il sebo che, se eccessivo, si deposita sulle radici e sottrae visibilità al capello.

Ma le nostre ghiandole non sono il solo problema dei capelli grassi. I cosmetici con un INCI non proprio “green” e con una concentrazione di tensioattivi troppo elevata, contribuiscono al peggioramento del problema. Questo perché l’azione troppo aggressiva dei tensioattivi presenti, provoca l’effetto rebound. Cioè stimola le ghiandole a produrre ancora più sebo e ci si ritrova con i capelli unti dalla mattina alla sera.

Cosa fare per combattere i capelli grassi

Il primo consiglio è quello di scegliere il giusto shampoo 💆‍♀. Prediligi formulazioni naturali, a base di estratti di salvia, rosmarino e ortica. Ottimo anche lo zinco, minerale dalla funzione equilibrante. Il nostro consiglio? Lo shampoo e balsamo 2 in 1 John Masters Organics, che deterge in profondità senza appesantire, ottimo anche in caso di dermatiti.

Ricorda sempre di diluire lo shampoo, soprattutto se stai facendo il passaggio al bio 🌱. Ti consigliamo di iniziare da tre parti di acqua e una di shampoo, per poi trovare la giusta combinazione in relazione al tuo tipo di capelli.

Come lavare i capelli grassi? Applica lo shampoo sulla cute e massaggia con i polpastrelli. Attendi qualche minuto, sciacqua e riapplica. Non usare le unghie e non frizionare troppo, per evitare di spezzare i capelli.

Cosa fare invece, se ad esempio, cerchi uno shampoo per capelli grassi e fini? Non mischiare gli shampoo, ma alternali durante la settimana. Vedrai che nell’arco di un paio di mesi riuscirai a trattare entrambi i problemi.

Hair care routine capelli grassi
Come trattare i capelli grassi? Lo shampoo è lo step fondamentale!

Rimedi capelli grassi: idrolati e oli essenziali

Hai letto bene. La combinazione di acque floreali e oli essenziali ti aiuteranno molto a combattere i capelli grassi. Evita tuttavia le essenze, che sono povere di attivi e ricche di profumo.

Il nostro consiglio su come trattare i capelli grassi è quello di miscelare 5ml di acqua di rosmarino e qualche goccia di olio essenziale di cedro, dalla potente azione astringente. Distribuisci sulla cute e tieni in posa mentre tratti le lunghezze con il tuo solito balsamo.

Rimedi capelli grassi
L’acqua floreale di rosmarino è un potente astringente e ti aiuterà nel combattere i capelli grassi.

Maschera capelli grassi

Spesso si legge di utilizzare una maschera all’argilla per combattere i capelli grassi. Personalmente, non sono d’accordo. L’argilla ha infatti proprietà purificanti e astringenti, che possono seccare i capelli facendo apparire il fusto opaco e secco. Inoltre, dopo aver “sgrassato” i capelli con lo shampoo, è necessario ripristinare le condizioni idrolipidiche, altrimenti le nostre ghiandole inizieranno a produrre sebo come meccanismo di difesa.

Meglio invece optare per formule più leggere, come i balsami senza risciacquo. Il fluido nutritivo per capelli mossi al crocus, ad esempio, contiene estratti di zafferano che districano i capelli senza appesantire. Sei incuriosita da questi prodotti per capelli grassi? Dai un’occhiata alla beauty routine capelli grassi di Maternatura.

Capelli grassi: cosa fare tra uno shampoo e l’altro

Per evitare di lavare i capelli troppo spesso, puoi optare per uno shampoo a secco. Scegli formulazioni delicate ma purificanti, a base di ortica. Attenzione a non abusarne però. lo shampoo a secco potrebbe irritare la cute ed essere controproducente nel trattamento dei capelli grassi.

Evita invece di usare il borotalco sui capelli grassi. Oltre a renderli più opachi, rischi di peggiorare la situazione e trovarti con i capelli appiccicati alla testa.

Comportamenti che peggiorano i capelli grassi

Adesso che sappiamo cosa fare, meglio chiarire anche quali sono gli errori da evitare per i capelli grassi.

Anzitutto, Evita di pettinare troppo spesso i capelli. Pettini e spazzole portano infatti il sebo dalle radici alle punte, peggiorando l’aspetto di tutti i capelli.

Inoltre, usa il phon alla giusta temperatura. Se scotti la cute, puoi causare un aumento della secrezione di sebo.

Infine, evita cosmetici di scarsa qualità o a base di ingredienti di dubbia efficacia. Sebbene i capelli siano un organo inerte, che quindi non respira, la cute è composta da follicoli che, invece, assorbono le sostanze con cui entrano in contatto.

La tua esperienza con i capelli grassi

E tu? Hai dei consigli per combattere i capelli grassi? Condividili con noi, lasciandoci un commento qui sotto! 👇

Per approfondire:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *