Passaggio al bio pelle e capelli

Passaggio al bio come fare

Una tua amica ti ha detto che ha definitivamente fatto il passaggio al bio per pelle e capelli? 

Oppure hai visto qualche pubblicità di cosmetici ecobio e vorresti saperne di più?

Leggi il nostro post e scopri come fare il passaggio al bio perfetto!

Passaggio al bio: tutto quello che devi sapere

Il mondo dei cosmetici biologici ti affascina e incuriosisce, ma hai paura di incappare in formule poco performanti o odori imbarazzanti? Non temere! In questa guida abbiamo raccolto i migliori consigli sul passaggio al bio e tutto quello che devi sapere prima di fare il passaggio ecobio.

Cosmetici ecobio: una scelta che va oltre pelle e capelli

Disintossicare i capelli dai siliconi non è l’unica ragione per fare la cd. “eco bio revolution” 😊. Scegliere cosmetici biologici significa fare scelte consapevoli nei confronti di se stessi e dell’ambiente.

Sì, perché devi sapere che un cosmetico bio, oltre ad avere formulazioni green, viene conservato in contenitori in materiale riciclato o completamente riciclabile.

Inoltre, pensa che alcune aziende, per ridurre al minimo l’impatto ambientale, scelgono solo ingredienti a km zero, derivanti da coltivazioni biologiche o selvatiche.

Tuttavia, crediamo che prendersi cura della propria bellezza debba essere piacevole. Sul web si trovano molte testimonianze di persone la cui esperienza è stata: passaggio ecobio = capelli orribili 🤣.

Il mio consiglio è di andarci piano. Non buttare tutti i tuoi cosmetici e non andare in bioprofumeria con l’intento di svaligiarla. Fai un passo alla volta, ma soprattutto fatti consigliare dai commessi che conoscono bene i prodotti.

Passaggio allo shampoo ecobio

Hai presente la scena in cui al supermercato acquisti shampoo e balsamo bio da due soldi e li applichi una sola volta con la speranza di ottenere risultati da salone? 😅 È il comportamento tipico di chi si avvicina al bio, ma anche quello con il più basso tasso di successo.

Riguardo ai capelli, devi anzitutto sapere che il processo può essere lungo. Questo perché i detergenti tradizionali contengono sostanze in grado di avvolgere il capello in una guaina siliconica, difficile da spezzare.

La conseguenza è il falso mito che dice che gli shampoo bio seccano i capelli. Non è assolutamente vero! È solo una sensazione, che nello shampoo tradizionale, viene nascosta dalla presenza dei siliconi e petrolati, il cui ruolo è proprio quello di appagare il tatto, e farti quindi percepire quell’effetto setoso.

Tuttavia, spesso chi si avvicina al bio non vuole investire molto, motivo per cui sceglie formule di bassa qualità, povere di estratti naturali. Ma lo capisco benissimo! Ci sono passata anch’io, essendo prodotti nuovi, che non si conoscono, si ha un po’ di timore ad acquistare prodotti di livello più alto.

Consigli shampoo bio

Ma il prezzo, ti assicuro che è giustificato dal contenuto. Per liberare i capelli dai siliconi affidati a shampoo con un buon potere pulente, ma delicati. Diluisci sempre lo shampoo bio, con proporzioni che arrivano anche ad una parte di shampoo e tre di acqua.

Ricorda che lo shampoo bio fa poca schiuma, ma non per questo è poco efficace, anzi! Dopo lo shampoo usa un balsamo o fai una maschera. Concentrati sulle punte, ma evita gli intrugli della nonna per non ritrovarti coi capelli unti dopo lo shampoo ecobio! (Ho provato anche questo 😂). 

Scegli piuttosto balsami a base di burro di Karité o olio di Avocado. I grassi vegetali contengono vitamine e amminoacidi in grado di ricompattare le squame del capello.

Passaggio ecobio viso

“Ho smesso di usare siliconi e petrolati sul viso, ma la mia pelle sembra peggiorata”. Anche questa è una frase che purtroppo si sente spesso in negozio da noi. Sebbene il motivo sia sempre lo stesso, a mio avviso le soluzioni sono più semplici.

Comincia dalla detersione. Senza spendere capitali, puoi iniziare da una mousse/ latte detergente e da un buon tonico. Questi due prodotti insieme, credimi, fanno l’efficacia di metà skincare.

Poi, aggiungi una crema adatta al tuo tipo di pelle. Ti consiglio di partire con un fluido dalla consistenza leggera e solo eventualmente, proseguire con cosmetici bio dalla consistenza più ricca. Tuttavia, dipende sempre dalle caratteristiche della tua pelle.

Settimanalmente, concediti una maschera purificante a base di fango, torba o carbone, dal potere purificante e detossinante. Solo con questi consigli vedrai la tua pelle migliorare visibilmente in un batter d’occhio. 😉

Come fare il passaggio al bio: la tua esperienza

Avvicinarsi al bio è un percorso molto soggettivo, sia nelle modalità che nei tempi. Che sia per la pelle o per i capelli, il consiglio è quello di provare diversi prodotti di differenti brand.

Cerca una bioprofumeria nella tua città, fatti consigliare e lasciare campioncini secondo il tuo tipo di pelle. Solo in questo modo riuscirai a trovare i prodotti che più si adattano al tuo tipo di pelle. E tu? Stai facendo il passaggio ai cosmetici bio? Come descrivi la tua esperienza? Scrivimelo nei commenti 👇.

Se ti è piaciuto questo articolo, puoi dare un’occhiata a:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *